TETTO CON API

il tetto del futuro

Il “tetto con api” di TP è un tipo speciale di tetto verde, la cui particolarità è data da una piantumazione ad hoc adatta ad api ed altre specie di insetti. Questo non solo fornisce ai piccoli impollinatori una fornitura stabile di polline e nettare, ma crea anche un nuovo habitat.

Questo non solo fornisce ai piccoli impollinatori una fornitura stabile di polline e nettare, ma crea anche un nuovo habitat.

Tipo di tetto Tetto piano con inclinazione fino a 3°
Tipo di inverdimento Tetto verde estensivo predisposto per api
Spessore di costruzione ca. 14 cm
Volume di stoccaggio dell’acqua ca. 45 – 50 l/m2
Peso (secco/acqua satura) 100 | 140 kg/m²

Tetto verde
in dettaglio:

Il “tetto con api” è un tipo particolare di tetto piano con un’inclinazione fino a 3°. I tetti con api creano nuovi habitat per vari impollinatori; sono adattati ed ottimizzati caso per caso a seconda delle caratteristiche del luogo e delle idee del cliente. La struttura è composta da diversi strati – da un lato l’impermeabilizzazione del tetto, dall’altro il suo inverdimento:

Impermeabilizzazione del tetto (resistente alla penetrazione delle radici):

Membrane impermeabilizzanti per tetti in cloruro di polivinile resistenti alla penetrazione delle radici (1,8 mm) e strati di separazione in fibra di poliestere associati (membrane non tessuto) a 400 g/m2.

Inverdimento

• stuoia protettiva in pile, strato di separazione in fibre di poliestere a 400g/m2.Stuoia di drenaggio e stoccaggio dell’acqua in polietilene riciclato resistente alla pressione, con trogoli di stoccaggio dell’acqua, aperture per la ventilazione e la diffusione, ed un sistema di canali continui sul lato inferiore, spessore 25 mm, carico di pressione massimo 250kN/m².

 

Vello termosaldato come filtro di sistema in polipropilene/polietilene, imputrescibile, peso circa 100 g/m2, classe di resistenza 1

 

Miscela di substrato di vegetazione per tetti verdi estensivi con uno spessore di installazione di 12 cm e strisce di ghiaia perimetrali ai bordi del tetto ed alle sue penetrazioni, come camini e lucernari.

 

• Piantumazione estensiva per “tetto con api”: arbusti e piante selezionate che forniscono polline e nettare per api ed altri impollinatori. La selezione viene realizzata in base alla zona in cui ci si trova (altitudine sul livello del mare, posizione, ecc.).

 

• Su richiesta: altri tipi di vegetazione, siti di nidificazione per insetti, legno morto come elemento strutturale, ecc.

VANTAGGI DEL TETTO CON API

I tetti con api creano un nuovo e prezioso habitat per api ed altri insetti attraverso la propria vegetazione, contribuendo in maniera positiva allo sviluppo della biodiversità. Come diceva Albert Einstein prima di noi: senza le api non ci sarebbero le persone.

I tetti con api immagazzinano fino al 90% dell’acqua piovana e la rilasciano solo lentamente nell’ambiente (attraverso l’evaporazione). Questo è particolarmente importante durante i periodi caratterizzati da forti piogge, in quanto protegge da inondazioni.

Nei giorni caldi, le case con tetti con api si presentano fresche in maniera efficace e naturale grazie al sistema di raffrescamento evaporativo. In inverno, invece, i tetti verdi hanno un effetto termoisolante. Ciò permette non solo un risparmio energetico, ma anche economico.

I tetti con api riducono gli sbalzi di temperatura tra il giorno e la notte, e quindi hanno un impatto positivo sul ciclo di vita dell’edificio.

I tetti con api migliorano la qualità dell’aria perché le piante ne filtrano la polvere e le sostanze inquinanti in maniera naturale.

I tetti con api possono contribuire a ridurre la presenza di CO2 nell’aria. La CO2 è la causa principale del cambiamento climatico e quindi del riscaldamento globale. 1m2 di tetto verde esteso da solo può assorbire fino a 1,2 kg di CO2, circa 150.000 – 400.000 kg di CO2 all’anno.

TUTTI VANTAGGI

Il “tetto con api” di TP è un tipo speciale di tetto verde, la cui particolarità è data da una piantumazione ad hoc adatta ad api ed altre specie di insetti. Questo non solo fornisce ai piccoli impollinatori una fornitura stabile di polline e nettare, ma crea anche un nuovo habitat.